I nostri cookie e quelli installati da terze parti ci aiutano a migliorare i nostri servizi online. Continuando la navigazione su questo sito, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Accetta i cookie e chiudi questo messaggio
<< redazione@crispianonline.com >>

  Skip Navigation LinksHome page : Attualità : Ultime notizie

notizie :: filtro di ricerca ::
Gli articoli riportati esprimono esclusivamente le opinioni dell'autore, e non devono in nessun caso essere intesi come la posizione ufficiale dello staff di crispianonline.com e crispianonline.it
Crispiano - lunedì 27/03/2017 20:24

Politica

domenica 19/08/12 -  Giseppe Delfino

Delfino accende i fari sulla mensa scolastica

Programma Comune interverrà sulla differenziata, sul PUG, sulle linee extraurbane degli autobus, sulle tasse e sprechi amministrativi.


 
Mentre la gran parte dei cittadini è in vacanza il pensiero del Movimento Idee e Democrazia e del suo consigliere comunale di riferimento, Giuseppe Delfino, è fisso alla questione della mensa scolastica.

La maggioranza e il consigliere Delfino, si erano lasciati a chiusura dell’anno scolastico con delle proposte fatte dai banchi dell’opposizione dal giovane consigliere e con delle promesse effettuate dalla maggioranza per tranquillizzare i genitori uniti in un comitato e lo stesso consigliere del Movimento, che aveva dato battaglia nella massima assise, per difendere i diritti dei genitori e la salute dei bambini.

Il Movimento Idee e Democrazia e il consigliere Delfino, in attesa della convocazione della commissione di controllo sul bando di gara per la gestione della mensa, auspicano che tutti i disservizi accaduti negli ultimi mesi di scuola non si ripetano alla riapertura dell’anno scolastico e massima attenzione da parte dei dirigenti del Movimento verterà anche sulla gestione delle quote pasto e sul trattamento dei lavoratori.

Al ritorno dalle vacanze estive il movimento Idee e Democrazia, l’UDC e il FLI, da tempo uniti in un unico contenitore politico moderato denominato PROGRAMMA COMUNE, riprenderanno le iniziative politiche e si concentreranno maggiormente sulla questione della raccolta differenziata, sui ritardi riguardanti il piano urbanistico generale, sui disagi relativi alle linee degli autobus extraurbani, sulle tasse e gli sprechi amministrativi e non trascureranno il dialogo con gli altri partiti per valutare le eventuali alleanze in vista delle elezioni fissate in primavera.

domenica 19/08/12 -   Giseppe Delfino    






 




(anonimo)
Commenta questa notizia:
Per poter inviare un commento è necessario essere autenticati.
Inserisci il tuo nome utente e la tua password nelle caselle in alto a sinistra e premi il pulsante "Entra" oppure CLICCA QUI

Non possiedi un nome utente e una password ? Allora registrati  gratuitamente

  Le Altre Notizie

Compagnia di Operette Elena D’Angelo SCUGNIZZA d...
Francesco Mazzott. 27/03/17
Bando Azioni Innovative Urbane: una opportunità da...
tarasinmovimento@. 26/03/17
E IL DEBITO DEL COMUNE CON LA CISA FINISCE IN TRIB...
Paese Futuro. 24/03/17
Gruppo Fratres Crispiano Domenica 2 Aprile 2017 "O...
Gruppo Fratres Cr. 24/03/17
RIDUZIONE DELLE SPESE LEGALI E ROTAZIONE DEGLI IN...
Paese Futuro. 21/03/17
Taras in MoVimento: quale destino per il Centro pe...
Taras in MoViment. 21/03/17


  Categoria
 
  Cerca le seguenti parole
 
  Fonte
 
  Mese   Anno
   

altre notizie
:: I nostri corrispondenti ::

Annese Michele
famigliaannese@libero.it

Guarnieri Paola
daele@libero.it

Notarnicola Caterina
c.notarnicola@libero.it

Redazione Biblioteca Civica
info@bibliotecanatale.it
invia un articolo | stampa | torna su |  


 
Crispianonline.com è un portale finalizzato alla libera comunicazione e alla diffusione di notizie ritenute utili. Non rappresenta una testata giornalistica non essendo prodotto editoriale in quanto aggiornati senza alcuna periodicità ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Tutti i diritti sul nome sono riservati. E' vietata la riproduzione totale o parziale degli elementi contenuti in questo sito senza espressa autorizzazione