Crispiano: L’Accademia G. Puccini per il 98° Anniversario dell’Autonomia Comunale

Print Friendly, PDF & Email

Crispiano: L’Accademia G. Puccini  per il 98° Anniversario dell’Autonomia Comunale

Alla presenza del Dott. Mario Volpe Commissario prefettizio di Crispiano si è svolto la manifestazione per il 98° Anniversario dell’Autonomia Comunale 1919-2017. Il Commissario nel suo intervento, ha espresso piena soddisfazione per la riuscitissima serata in memoria dei cittadini Crispianesi che nel 1919 con impegno e sacrificio ottennero l’Autonomia di Crispiano in Provincia di Lecce. Taranto divenne capoluogo di provincia il 2 settembre 1923.  La Giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno Prof. Paola Guarnieri moderatrice dell’evento, nel porgere i saluti al pubblico, ha rilevato la presenza di diversi consiglieri della scorsa Amministrazione Comunale e l’ex Sindaco Arch. Giuseppe Scialpi. Una presenza che ha onorato la manifestazione è stata quella del Prof. Antonio Liuzzi Priore della Congregazione per i Riti della Settimana Santa di Taranto. Il Presidente dell’Accademia Musicale G. Puccini, il Tenore Gianni Locorotondo, si è detto entusiasta dell’evento commemorativo  dell’Autonomia, come auspicio per una crescita culturale e musicale di tutta Crispiano. I due importanti relatori della serata, l’Avv. Renato Perrini e il Prof. Michele Speziale dell’Istituto Elsa Morante, si sono distinti incentrando il loro intervento sulle origini di Crispiano, auspicando che tutta la comunità crispianese si proietti nel futuro, attraverso le nuove generazioni che sicuramente apporteranno linfa culturale per la crescita dell’intero territorio delle Cento Masserie. Lo scopo principale della manifestazione è stato espresso dagli esponenti dell’Accademia Puccini, annunciando i vari eventi propositivi per celebrare il Centenario 1919-2019. La totale programmazione di tutti gli eventi che caratterizzeranno l’intero anno, sarà resa pubblica in occasione di una conferenza stampa prevista per la metà di gennaio prossimo, Subito dopo inizierà la fase operativa vera e propria con un “Gran Concerto Lirico del Centenario”. Seguirà una prima selezione di “ Cento Crispianesi” tra primi attori e comparse, impegnati per una rievocazione storica delle fasi salienti che resero possibile l’Autonomia, narrazioni tratte  dalle memorie scritte dal 1° Sindaco di Crispiano Pasquale Mancini. La caratteristica manifestazione teatrale sarà curata dal regista Alfredo Traversa. Inoltre si formalizzerà il regolamento per la partecipazione al “Concorso Letterario Cento Poesie per il Centenario” aperto a tutte le fasce d’età di cittadini residenti a Crispiano, coinvolgendo tutti gli alunni delle Scuole primarie e secondarie. Un’altra rivoluzionaria proposta dell’Accademia Puccini saranno non più le Cento Masserie in fotografia, ma, “ Cento foto nelle Masserie”, Una mostra fotografica di “Crispiano ieri e oggi”, con foto di Crispianesi che in “cento anni” ha fatto la storia del nostro paese. La mostra sarà interinante e ospitata nelle più importanti masserie, aperta da Maggio a Settembre, in date prestabilite, con degustazioni enogastronomiche, e che i proprietari delle masserie ospitanti, in tale occasione, potranno commercializzare i loro prodotti aziendali. Nella stessa occasione della mostra “ Cento Foto in Masseria”ci saranno degli interventi musicali a cura allievi dell’Accademia G. Puccini. La caratteristica mostra si propone di rivitalizzare le Masserie con visitatori e turisti efficacemente motivati. Un’altra grande novità che i responsabili dell’Accademia Puccini promuoveranno, sarà la creazione dei “ Gioielli del Centenario” a cura dell’Arte Orafa di Paolo Acquaviva che cesellerà gli oggetti preziosi a imitazione degli Ori di Taranto, e in special modo, quelli ritrovati in contrada Cacciagualani a Crispiano. Altri eventi propositivi per il Centenario dell’Autonomia  saranno resi noti durante la presentazione della XII edizione de “ U Calèndarje Nustre 2018”.

Accademia Musicale G. Puccini- P.R. Francesco Santoro