Incontro indetto dal Commissario per finanziamento Progetto Ambiente

Print Friendly, PDF & Email

Il Comune di Crispiano ha in programma di aderire all’avviso pubblico, riguardante la  “Realizzazione di progetti di infrastrutture verdi”, pubblicato dalla Regione Puglia sul Burp n. 21 dell’8/2/2018 (3 avvisi pubblici), con scadenza l’8 maggio 2018.

Il Commissario dott. Mario Volpe, al fine di predisporre una progettualità condivisa con il coinvolgimento della comunità locale e del partenariato economico-sociale (che fin’ora ha dato buoni frutti e un positivo riscontro di partecipazione) da sottoporre alla Regione Puglia nell’ambito dell’avviso pubblico POR Puglia 2014-2020 – Asse VI – Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali-Azione 6.6 “Interventi per la valorizzazione e fruizione del patrimonio naturale”.Sub-Azione 6.6.a “Interventi per la tutela e la valorizzazione di aree di attrazione naturale”, ha invitato la cittadinanza e i soggetti interessati (enti del terzo settore, associazioni imprenditoriali e professionali, sindacati, imprese, professionisti del settore) presenti sul territorio, a partecipare ad un incontro di presentazione del Bando Regionale, che si terrà martedì 10 aprile 2018, alle ore 16, nella sala consiliare “G. Giacovazzi”- sede municipale piazza Madonna della Neve.

All’incontro interverrà l’ing. Barbara Valenzano, direttrice del Dipartimento Ambiente della Regione Puglia.

Un’altra valida iniziativa, del dott. Volpe che dall’autunno scorso gestisce, con discrezione e competenza, l’amministrazione straordinaria del Comune, insieme ai due suoi validi collaboratori, dott.ssa Pollicoro e dott. Gigante, che ci auguriamo vada a buon fine come il precedente progetto riguardante l’innovazione della Biblioteca “Natale”. Auspicando una buona partecipazione, certamente non mancheranno proposte di grande respiro, ma vorremmo ricordare che i cittadini reclamano maggiore attenzione  per l’arredo  urbano, non limitata alla manutenzione, offerta casualmente da sponsor:  l’agibilità e la sicurezza  della villa Falcone-Borsellino, al centro del paese, raggiungibile senza macchina,  da tempo abbandonata allo scempio e al malaffare;  la villetta di via Monte Grappa continua ad essere spoglia di tutto; la cura e la manutenzione del verde, in particolare della zona 167, dove vi sono due parchi che necessitano di manutenzione del verde, di ulteriori giochi e di panchine; il gabinetto pubblico esistente che viene aperto  occasionalmente, nonostante il notevole afflusso di cittadini grandi e piccoli che frequentano quotidianamente il quartiere.

Poi bisognerebbe considerare che “Crispianello” non ha alcuna area attrezzata, che la pineta Scorace ha bisogno di pulizia e di sicurezza, che una pista ciclabile favorirebbe l’uso della bicicletta e le camminate in piena sicurezza e che  “Cacace” continua ad essere ancora un forte potenziale ambientale e turistico da non trascurare.

Qualcuno poi si ricorderà che la nostra Murgia è interessata dal percorso equestre con relative tappe, realizzate anni fa dalla Comunità Montana con la collaborazione dell’Ante e che il territorio è attraversato dal Tratturo martinese con testimonianze storiche di grande interesse. Ben venga quindi quest’altra opportunità di finanziamento il cui importo massimo è di euro 1.300.000,00, derivante dal bando regionale e dalla disponibilità lodevole del Commissario, che merita attenzione e impegno da parte di tutti, nell’ambito di scelte finalizzate al miglioramento ambientale e alla salute pubblica, che scaturiranno dal confronto civile e democratico di tutti i partecipanti all’incontro.

 

Michele Annese