FARE PER UNIRE

Print Friendly, PDF & Email

Il CIRCOLO DIDATTICO “Pasquale MANCINI” di Crispiano  è  risultato destinatario del “Progetto di inclusione sociale e lotta al disagio nonché per garantire l’apertura delle scuole oltre l’orario scolastico soprattutto nelle aree a rischio e in quelle periferiche “ finanziato con i Fondi Strutturali Europei, dal titolo “FARE PER UNIRE”.

Il Progetto, avviato agli inizi di aprile,  è articolato in sei moduli per gli alunni e uno per i genitori e  vede coinvolte tutte le classi della Scuola Primaria. Le attività vedono impegnati gli alunni in giochi motori, laboratori creativi (GYMGIOCANDO, PONiamoci in CIRCOlo, AmmallopPONiamoci, TUTT’IN TUTA PER CONTARE), potenziamento delle competenze linguistiche (IL BISOGNO DI PARLARE, L’ARTE DI ASCOLTARE, IL PIACERE DI SCRIVERE), educazione alla legalità(IL BULLO…IN RETE). Un modulo specifico è dedicato alla formazione dei genitori con un percorso sulla genitorialità e la funzione educativa in genere (DIAMOCI UNA MANO).

Coerentemente con le linee guida del Piano Triennale dell’Offerta Formativa della scuola, tutti i moduli  sono improntati sulla didattica del fare che è la strada maestra per realizzare l’inclusione a scuola.

L’obiettivo è quello di sperimentare, valorizzare e sviluppare i talenti, le competenze, le peculiarità e le intelligenze individuali, favorendo l’autostima, il coinvolgimento e il benessere degli alunni.

Le attività progettate si svolgono anche in luoghi diversi dai normali contesti formativi frontali (è prevista la collaborazione con la Pro Loco, con il Cicololaboratorio nomade, Associazione Minerva e Circolo ARCI – Crispiano), creando  un ambiente in cui mettersi in gioco, sporcarsi le mani, conoscere anche sbagliando, costruendo relazioni significative attraverso occasioni che consentano ai ragazzi di maturare competenze cognitive, sociali e relazionali.

La partecipazione degli alunni, assidua e particolarmente attiva, e dei genitori particolarmente coinvolti dalle tematiche affrontate,  conferma il fatto che tali esperienze, già attuate con successo nel nostro Circolo nelle passate annualità, siano sempre occasioni di formazione e di  crescita non solo scolastica ma anche sociale e culturale.

 

 

Il Dirigente Scolastico

Dott.ssa Anna Barbara Maria SGOBBIO