Memorial Dino Bennardi

Print Friendly, PDF & Email

Quindicesimo Memorial Dino Bennardi celebrato, come ogni anno, con un quadrangolare di calcio a 5.
A perpetuare la memoria del loro indimenticabile collega sono l’ing. Angelo Pizzigallo e Michele Greco, dipendenti del Comune di Crispiano che partecipa alla simpatica competizione sportiva. L’iniziativa è finalizzata anche ad opere di beneficenza; quest’anno i fondi raccolti sono stati offerti alla Misericordia e alla Caritas di Crispiano, segnalati dalla sig.ra Angela Miola, anch’essa dipendente comunale, moglie del defunto Dino Bennardi. “Un sostegno non solo morale, ma anche tangibile per aiutare gli operatori di queste Associazioni a lenire le sofferenze di persone sfortunate, e possa simbolicamente rappresentare mostrando per una maggiore attenzione verso le attività benefiche”.
Al termine della cerimonia di premiazione, svolta nell’aula consiliare, alla quale hanno partecipato anche il fratello consigliere comunale Giuseppe Bennardi, insieme alla sua famiglia, il vice sindaco dott. Antonio Magazzino, il presidente del Consiglio Comunale dott. Donato Greco, l’assessore allo sport Carlo Sforza, l’assessore Francesco Luccarelli, il cons. Antonio Palmisano e numerosi cittadini, è stata celebrata la Messa di suffragio, presieduta da mons. Renato Pizzigallo, ordinario militare dell’Area Mediterranea, il quale ha invitato a riflettere sul significato vero della vita, sulla crescente superficialità della fede cristiana e l’inutilità della corsa al benessere della vita moderna.
Le gare si sono svolte sui campi dello Sporting Club Pentima Rossa, messi gentilmente a disposizione, sotto la direzione indefettibile dell’arbitro crispianese Tonino Forleo.
Ad aggiudicarsi il primo posto del 15° Memorial Dino Bennardi 2007, è stata la squadra locale della Misericordia; al secondo posto il Comune di Crispiano che ha schierato il “miglior portiere” Pino Semeraro; il terzo posto se lo è aggiudicato il Comune di Lizzano che vanta il “capocannoniere” Pasquale Ludovico e al quarto posto la squadra degli Ingegneri che hanno promesso di fare meglio il prossimo anno, con il ritorno dell’ing. Franco Pinto, leader della squadra, quest’anno impossibilitato a partecipare.
L’ing. Pizzigallo, dirigente dell’ufficio tecnico comunale, prima della premiazione ha tracciato il profilo di Dino Bennardi e ricordato il significato dell’iniziativa.
“Il nostro Dino – egli ha detto – era una delle persone più simpatiche che abbia mai conosciuto ed era solo una delle sue tante doti. Tessere le lodi di quest’uomo speciale, non lo faccio certo per piaggeria verso i suoi cari, ai quali mi lega un rapporto di amicizia e di stima datato. E’ questo il motivo fondamentale che spinge Michele Greco e me ad organizzare il Memorial “Dino Bennardi”, tenere vivo il ricordo del collega-amico e sentirci vicini ai suoi famigliari, i quali ci seguono sempre con affetto ed anche quasi con ammirazione; questo è il giusto propellente per chi si impegna in questa iniziativa da 15 anni, ricordando che tutte le settimane giocavano insieme a Dino al calcetto, all’epoca a Villa Maria e che dopo la sua morte. A Michele e a me è sembrato il modo più naturale di ricordarlo e che lui stesso avrebbe gradito; il modo per garantire una continuità, invece di un evento estemporaneo; il tempo e i fatti hanno confermato che è stata la scelta giusta. Non avremmo, comunque, mai immaginato, dopo tanto tempo, di conservare lo stesso entusiasmo del primo anno. Certamente lo sport è un veicolo che affratella come pochi, lo sport vero e pulito però non quello che offre il pretesto per delinquere…”.
Pizzigallo si è soffermato poi sui recenti episodi che hanno coinvolto gli ultras, condannando la rassegnazione di una parte della società di fronte alla violenza: “la società può cambiare e deve cambiare – ha aggiunto – è sufficiente che ciascuno di noi pensi che facendo il proprio dovere non deve nascondersi o, peggio ancora, vergognarsi”.
L’ingegnere comunale ha poi sintetizzato la parte goliardico-sportiva della manifestazione ed ha concluso con i ringraziamenti, alla Provincia di Taranto, nella persona dell’assessore Michele Conserva, per aver messo a disposizione i trofei di premiazione, al sindaco dott. Giuseppe Laddomada , al vice sindaco dott. Antonio Magazzino e a tutta la Giunta per i trofei e la disponibilità della sala consiliare, la ditta Covertech del consigliere comunale Renato Perrini, la tipografia Piccolo che ha contribuito validamente alla riuscita della manifestazione.
Infine, Pizzigallo, dando appuntamento al 2008, per la XVI edizione del Memorial Dino Bennardi, ha ringraziato tutti i partecipanti, sportivi e non, che rappresentano la linfa vitale dell’iniziativa, ed ha sottolineato il grande calore con cui gli organizzatori esprimono l’affetto e la vicinanza al caro Dino e alla sua Famiglia.

Fonte: Michele Annese

Share and Enjoy !

0Shares
0 0