Windor si rinnovana

Print Friendly, PDF & Email

Alla crisi della grande industria si contrappongono fortunatamente le imprese minori, alcune delle quali non solo resistono alla retrocessione del mercato, ma si rinnovano ed ampliano la loro area commerciale.
Un esempio di grande professionalità e capacità imprenditoriale è presente nella realtà locale; si tratta dell’azienda Windor, diretta attualmente dal giovane Gianluca Caputo.
Dopo 40 anni di lavorazione del legno, alle spalle l’esperienza imprenditoriale dei compianti papà Ciro e nonno Giuseppe (mest Pepp u carr’ett’er, noto e stimato carrettiere e fornitore di legname), Gianluca ha continuato e innovato con moderne strategie operative, la tradizione familiare, inaugurando un nuovo show room.
“La vera novità – dice Gianluca – è l’innovativo rapporto con il cliente: grazie ad un nuovo programma di marketing integrato, l’azienda si mette nei panni del cliente, semplicemente… prestando orecchio! E lo fa grazie a nuovi protocolli di ascolto in versione 2.0 che mettono in condizione di comprendere appieno le problematiche del cliente, risolvendole senza fronzoli, con l’unico obiettivo di addivenire a soluzioni immediate nel pieno rispetto delle sue esigenze (budget, gusto, soluzione tecnica)”.
Anche l’ubicazione dell’azienda, che ha una dependence a Taranto, rientra in un discorso di valorizzazione delle risorse del territorio delle Cento Masserie, caratterizzato anche da gravine e ulivi secolari; proprio nel cuore della gravina, dove maestosi alberi di ulivo, illuminati dai fari aziendali, si stagliano nel buio della notte, è sorta la nuova azienda inaugurata alla presenza di rappresentanti dei partners (Finstral, I Nobili, Privato, Pircher, Atmos e ancora Romagnoli, Acem, Di.Bi., Piacentini, Adl e Lo Bascio), imprenditori e numerosissimi cittadini di Crispiano e Taranto.
“Non abbiamo trascurato aspetti salienti – dichiara orgoglioso il giovane imprenditore accanto alla madre Antonietta De Vita e ai fratelli Giuseppe, Francesco e Fabio – come la posa in opera specializzata, certificata da istituti di aggiornamento e formazione riconosciuti. Crediamo che la formazione sia parte integrante di un processo di soddisfazione che deve essere però condiviso con il cliente ed il progettista, elemento irrinunciabile in fase di ristrutturazione e riqualificazione energetica”.
Caputo ha anche proposto un corso di formazione che la Windor Accademy curerà con tecnici specializzati; momenti formativi, ai quali è possibile partecipare gratuitamente. Progettisti, imprese e privati interessati possono iscriversi tramite il sito web www.windor.it, a partire da novembre.
Al giovane titolare l’augurio di un proficuo lavoro.

Fonte: Silvia Laddomada

Share and Enjoy !

0Shares
0 0