CRISPIANO – CAVA AMASTUOLA, L’ARCHITETTO FUKSAS HA UN PROGETTO STRAORDINARIO

Print Friendly, PDF & Email

Durante l’audizione dei Commissari di Ilva in A.S. presso le Commissioni Ambiente e
Attivita Produttive di Camera e Senato di qualche settimana fa, e stata ufficializzata la
disponibilita dell’Archistar Massimiliano Fuksas, in risposta all’appello del Presidente
Conte sul Cantiere Taranto, di proporre un progetto per la riqualificazione della Cava
Amastuola, area ex Ilva nel territorio del Comune di Crispiano.
Dopo questa importante notizia, il Sindaco di Crispiano, Luca Lopomo, ha prontamente
inviato una mail allo studio dell’architetto Fuksas per invitarlo a fare un sopralluogo
sul territorio.
“Dopo pochi giorni ho ricevuto una telefonata dalla sua segreteria ed ho avuto un
cordialissimo colloquio con l’architetto in persona che mi ha invitato al suo studio” –
afferma il sindaco.
“Questa mattina, giovedì 5 marzo 2020, insieme ai Commissari di Ilva in A.S. sono stato
ricevuto a Roma, ed insieme ai suoi collaboratori, l’architetto Fuksas ci ha mostrato la
sua proposta progettuale.
Uno studio accurato e straordinario che ricalca e arricchisce l’idea di Bio Parco che fin
dal primo tavolo Istituzionale del 24 aprile 2019 abbiamo proposto con forza al Governo,
un’idea di rebranding territoriale simile a quello che è avvenuto in Cornovaglia con
l’Eden Project, che fa parte a pieno titolo del percorso di riconversione di tutta l’area di
Crisi Complessa di Taranto.
Non si può perdere l’occasione” – conclude Lopomo – ”di far nascere un attrattore di tale
portata con una firma così autorevole che è già da sola una garanzia di successo!”.
Il sindaco
Luca Lopomo

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0