EMERGENZA COVID-19 21/3 ore 22.00 4° caso positivo confermato a Crispiano

Print Friendly, PDF & Email

COMUNICATO DEL SINDACO LUCA LOPOMO SU FACEBOOK ALLE ORE 22.00

È giunta in serata purtroppo la notizia del 4° caso di positività al Covid-19 sul nostro territorio.

Si tratta di un nostro concittadino ora ricoverato al Moscati con già patologie pregresse. Si teme che il contagio provenga da San Giovanni Rotondo dove lo stesso si è recato ad inizio marzo insieme alla moglie. Proprio a causa della situazione sanitaria già seria, appena rientrato a Crispiano si è barricato in casa, ed ha preso tutte le precauzioni per limitare, con responsabilità, al massimo, i contatti con l’esterno.

Ho già sentito lui e la moglie garantendo loro tutto il supporto necessario e la vicinanza solidale dell’amministrazione e di tutta la comunità.

Come sempre sono scattate tutte le misure della ASL riguardo all’analisi epidemiologica per isolare tutti i possibili vettori di contagio che per fortuna in questo caso sono estremamente circoscritti.

Un caloroso abbraccio a loro e agli altri tre concittadini che combattono questa battaglia in prima linea: siamo al vostro fianco, contate su tutta la nostra solidarietà e sul nostro affetto.

Dopo l’ordinanza di chiusura domenicale, stiamo preparando una stretta sugli orari anche nei giorni feriali. Dobbiamo dare più tempo alle attività del settore alimentare di provvedere alle consegne a domicilio e limitare le uscite alle necessità improrogabili.

Domani mattina emaneremo una nuova ordinanza in tal senso di cui vi darò tutti i dettagli in un video aggiornamento alle 12.30.

È già intervenuta un’ordinanza del Ministero della Salute sulle uscite per attività fisica e per l’accompagnamento dei nostri amici a 4 zampe che riduce ai pressi della propria abitazione lo spazio di movimento, specificheremo meglio , nei limiti di nostra competenza, i confini di tale pratica.

Vi allego gli orari degli uffici postali divisi per lettera che dal prossimo 26 marzo provvederanno al pagamento anticipato delle pensioni di Aprile in maniera scaglionata. È fortemente raccomandato l’uso degli Sportelli telematici postamat per non creare pericolosi assembramenti davanti gli uffici postali.

La raccomandazione è sempre quella di RESTARE A CASA e limitare all’indispensabile le uscite solo per comprovate esigenze lavorative, di salute e di approvvigionamento alimentare non differibile.

Il VIRUS cammina sulle nostre gambe, meno lo facciamo muovere prima si fermerà ‼️

#noirestiamoallavoropervoi
#voirestateacasa
#andratuttobene

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0