CRISPIANO CITTÀ-FAMIGLIA: PARTE IL PERCORSO DI COSTRUZIONE PARTECIPATA DEL PIANO URBANISTICO GENERALE

Print Friendly, PDF & Email

Febbraio 2021 vede l’avvio di un percorso importante per la città di Crispiano: il progetto di costruzione partecipata del Piano Urbanistico Generale (PUG) il cui atto di indirizzo è stato deliberato dalla Giunta comunale ad aprile 2020. “Si tratta di un momento fondamentale per lo sviluppo di Crispiano e per la sua comunità – dichiara il sindaco ​Luca Lopomo -, che vedrà nascere uno strumento previsto dalle normative nazionali e regionali che intendiamo improntare alle caratteristiche e alle esigenze del territorio e dei suoi abitanti per attivare in concreto uno sviluppo sostenibile e intelligente”.
Quattro sono i pilastri della visione del PUG di Crispiano, raccontati proprio dal Sindaco nella home page del nuovo spazio del sito web istituzionale del Comune dedicato al Piano Urbanistico Generale.
ARMONIA delle scelte e degli interventi secondo un progetto complessivo, in discontinuità con la frammentazione del passato. “Una armonia – spiega il Sindaco espressa anche dal nome che abbiamo voluto dare al Piano Urbanistico Generale: Crispianocittà-famiglia​, una città vivibile e accogliente per i bambini e per le famiglie, ma anche una città che fa emergere la sua umanità, il senso di comunità, la calda accoglienza che solo un luogo-famiglia può dare. Impegno dei cittadini per una migliore Qualità della vita; il futuro di un territorio e dei suoi cittadini, dipende dalla loro cura verso la terra che abitano, dalla capacità di essere felici, lo sviluppo economico, turistico e sociale ne sarà una conseguenza. Sostenibilità​, attraverso i principi dell’Agenda 2030 che potranno favorire una transizione ecologica capace di generare nuova occupazione e sviluppo economico e sociale, riuscendo ad intercettare e ad utilizzare in modo strategico le risorse Ue e nazionali in un’ottica di sostenibilità economica, sociale e ambientale. Partecipazione civica ​attraverso un metodo di inclusione e ascolto che vedrà il coinvolgimento dei cittadini e delle principali categorie di interlocutori coinvolte nello sviluppo del Piano.
“Il primo degli incontri di partecipazione civica – aggiunge la ​dott.ssa ​Maria Pia Stanco​, Assessore all’Urbanistica del Comune di Crispiano – avrà luogo online il giorno undici febbraio e coinvolgerà i referenti della Regione e degli Enti istituzionali che svolgono un ruolo fondamentale per la stesura e l’approvazione del PUG. Dopo un attento lavoro di ricognizione e di preparazione necessario all’approvazione dell’Atto di indirizzo –conclude l’Assessore -, oggi siamo pronti a conseguire questo importante risultato del nostro mandato amministrativo e lo faremo attraverso una metodologia che metterà al primo posto trasparenza e partecipazione”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0