Comunicato Stampa

Print Friendly, PDF & Email

È stato un incontro intenso tra fede e cultura quello vissuto nella Chiesa Madre Santa Maria della Neve di Crispiano la Domenica delle Palme che, cominciato con la solenne celebrazione eucaristica presieduta da S.E. mons. Pietro Maria Fragnelli, vescovo di Castellaneta, si è concluso con il Concerto di Passione, promosso dall’associazione musicale Euterpe della Chora in collaborazione con la parrocchia Santa Maria della Neve e patrocinato dalla Provincia di Taranto, che ha visto protagonisti il Coro Diocesano “Giovanni Paolo II” e l’Orchestra Sinfonica dell’Istituto Musicale “Giovanni Paisiello” di Taranto. A impreziosire la già suggestiva cornice visiva ha contribuito il dipinto Stabat Mater dell’artista Carmen Manco, molto apprezzato e realizzato per l’occasione.
Prima le parole del vescovo, durante l’omelia, poi la musica e l’arte hanno conferito notevole levatura al connubio tra fede e cultura e alla meditazione sui valori spirituali e umani verso i quali orientare la vita.
Il trascinante impeto romantico del Concerto in mi minore per violino e orchestra op. 64 di Felix Mendelssohn-Bartholdy, magistralmente interpretato dal M° Fabio Cafaro in veste di solista, ha avviato il Concerto di Passione che ha raggiunto esiti di elevata spiritualità con il Requiem per soli, coro e orchestra di John Rutter, pagina più volte eseguita negli Stati Uniti d’America durante le commemorazioni ufficiali all’indomani dell’attentato dell’11 settembre 2001.
Sin dal tema iniziale del Requiem aeternam ripreso nel Lux aeterna, epilogo della narrazione musicale fortemente ispirata, il Requiem, rivela eleganza melodica e sfumature timbriche volte a sottolineare dolore, consolazione, ma soprattutto speranza luminosa, peculiarità messe in luce con pregevole forza espressiva dal Coro Diocesano “Giovanni Paolo II”, ottimamente preparato dal M° Nicola Locritani, e dall’Orchestra Sinfonica dell’Istituto Musicale “Giovanni Paisiello” diretta con padronanza esecutiva dal M° Deborah Tarantini. Meritevoli anche i soprani Rosaly Caiazzo e Mari De Biasi.
In appendice al concerto la Corale Santa Maria della Neve diretta dal M° Gabriella Fumarola e accompagnata all’organo dal M° Antonella Caramia ha eseguito lo Stabat Mater di mons. Marco Frisina.

Associazione Musicale Euterpe della Chora
Info: euterpedellachora@libero.it
333.7716416 – 347.9385915

Fonte: Ass. Musicale Euterpe della Chora

Share and Enjoy !

0Shares
0 0