cultura : ISTITUTO SEVERI, Vincitori Concorso: “Poetando in allegria…”, 3^ edizione.

Print Friendly, PDF & Email

A Crispiano, il 12 dicembre, presso il Plesso “F. Severi”, nella sala Teatro, si è svolta la serata conclusiva relativa al concorso di poesia: “Poetando in allegria…” che l’Istituto Comprensivo “F. Severi” nella persona della dirigente scolastica, prof.ssa Anna Sturino, ha bandito per il terzo anno consecutivo. Il Concorso, curato nell’organizzazione dalle prof.sse Daniela Cibeca e Rosa Barratta, funzioni strumentali POF, era articolato in quattro sezioni: sezione Scuola Primaria, sezione Scuola Secondaria di primo grado, sezione Scuola Secondaria di secondo grado e sezione adulti. Tre erano anche le categorie: poesia inedita in lingua, poesia inedita in vernacolo, filastrocche inedite; libero il tema. Tante sono state le poesie presentate, più di cento, soprattutto da parte della Scuola Primaria sia essa “P. Mancini” che “Giovanni XXIII”; apprezzabile l’adesione degli alunni della Scuola Secondaria di primo grado; ridotta, invece, quella degli adulti e, del tutto assente, la partecipazione degli alunni della Scuola Secondaria di secondo grado. Durante la premiazione, numerosa è stata la presenza dei poeti in erba e dei rispettivi genitori. Il clima festoso era nobilitato dalle parole profonde dei bambini e dei ragazzi che, declamando le loro liriche, sprigionavano stupore ed emozione perché i loro versi risuonavano come un inno alla vita. La Commissione, invitata dalla dirigente scolastica, prof.ssa Anna Sturino, ad “esaminare” le opere pervenute, sin dalla prima lettura ha evidenziato la ricchezza delle idee espresse e la difficoltà nella selezione. La Commissione era composta: dalle prof.sse Angela Sibilla e Anna Maria Augenti, dall’insegante Dina Cipriani, dalla rappresentante della Biblioteca comunale, “C. Natale”, sign.ra Anna Sorn, da un genitore, sign.ra Flores Lucia e dal dirigente amministrativo dell’Istituto Comprensivo “F. Severi”, dott.re Pietro Ligorio. I testi poetici hanno ricevuto il plauso di tutta la Comunità educante espresso con forza dalla dirigente scolastica, prof.ssa Anna Sturino che ha esaltato sia la preziosità delle riflessioni emerse che la validità formativa di queste iniziative in quanto permettono, agli adulti di scoprire la grandezza morale dei “piccoli” e ai “piccoli” di dare voce al loro “forte sentire”. Tale tesi è stata anche supportata da coloro che hanno offerto il proprio patrocinio: dott.re Giuseppe Laddomada, Sindaco di Crispiano; dott.ssa Chiara Lodeserto, Assessore per la Pubblica Istruzione; dott.re Sergio Sisto, Assessore per la Cultura; prof.ssa Anna Sgobbio, Dirigente scolastica della scuola primaria “P. Mancini”; prof.re Ernesto Grassi, Presidente provinciale UNICEF; dott.re Michele Annese, Direttore della biblioteca comunale di Crispiano “C. Natale” . Il 12 dicembre resterà, dunque, una data importante nel calendario scolastico perché parole, colori, forme e suoni animati dalla viva e vera sensibilità dei bambini e dei ragazzi hanno diffuso, in quanti erano presenti, una nuova speranza quella dei sentimenti che possono vincere l’aridità dell’indifferenza e dell’egoismo. A rendere ancora più ricca la manifestazione è stato l’intervento canoro dei ragazzi della classe III G, diretti dalla prof.ssa Gabriella Fumarola, la presenza di un alunno della III E, Francesco Bruno che ha eseguito con la chitarra elettrica alcune musiche natalizie e le voci melodiose dei ragazzi del coro del Plesso “F. Severi” diretto dalla prof.ssa Maria Rosaria Angelini, Un grazie particolare va rivolto a chi ha permesso, con il proprio contributo, di offrire ai vincitori un segno tangibile di apprezzamento. In primis la dott.ssa Chiara Lodeserto, Assessore per la Pubblica Istruzione, che ha fornito quattro coppe, una per ogni sezione, da consegnare ai primi classificati; la libreria, AmicoLibro, che ha donato diversi gadget da regalare agli altri vincitori ; BA.MA, fotocoposteria di Crispiano che ha offerto un valido contributo nel preparare le pergamene da dare in ricordo a tutti i partecipanti e il sig.Francesco SANTORO che ha donato a tutta la Commissione copie del calendario “U caléndarje nustre 2011”VI anno – Crispiano com’era con le ricerche storiche dello stesso Santoro e copie del suo libro “Crispiano 1799 – 2009 duecentodieci anni dalla Fondazione –Indagine sulla nascita della LINGUA PARLATA CRISPIANESE”. Citare i vincitori è ora non solo un dovere ma, innanzi tutto un privilegio, ribadendo la singolarità di ogni opera pervenuta. Per la sezione Scuola Primaria, categoria poesia inedita in lingua, i vincitori risultano essere:
1° classificato, Domenico Lacatena, V B “Giovanni XXIII”, “La luna”; 2° classificato, Ruvo Matias, V D “P. Mancini”, “La caffettiera”; 3° classificato, Ivano Araco, IV A “Giovanni XXIII”, “La neve”.
Per la sezione Scuola Secondaria di primo grado, categoria poesia inedita, i vincitori sono i seguenti:
1^ classificata, Giada Scialpi, III E, “Il sogno”; al secondo posto si sono classificati exaequo, Giovanna Galeone II A, “Ho voglia di te” e Andrea D’Onghia, III E, “Solo un bambino”; terzo posto exaequo , Bellina Federica, I E, “Poesia sui libri” e Mario Antonio Zito, I F, “La mia mamma”.
Per la sezione adulti, categoria poesia inedita in lingua, i riconoscimenti sono andati rispettivamente: 1^ classificata, prof.ssa Caterina Castriotta, “L’interrogazione”; 2^ classificata, “Nelle tue braccia”, l’autrice ha chiesto di restare anonima e, infine, 3^ classificata, Giulia Tagliente (giovane ex alunna dell’Istituto comprensivo “F. Severi”) con la poesia “Un soffio”. Un attestato di merito è stato consegnato alla collaboratrice scolastica, sign.ra Maria Semeraro, che ha partecipato al concorso con la poesia in vernacolo: “ Quante è bell fa’ a bdell”.
A termine della manifestazione, la dirigente scolastica, prof.ssa Anna Sturino, oltre a sottolineare la straordinaria intensità dei messaggi trasmessi attraverso i testi poetici presentati, ha ringraziato tutti e ciascuno, esprimendo la viva convinzione che dove c’è arte ci può essere cambiamento e crescita. Il saluto finale si è trasformato, quindi, in un invito alla quarta edizione che vedrà ancora una volta come protagonista una scuola orientata alla formazione integrale della persona. Tutti i testi vincitori saranno pubblicati sul prossimo numero del giornale d’Istituto “7 IN CONDOTTA”.

Fonte: Dora Clemente

Share and Enjoy !

0Shares
0 0