Il CARNEVALE del BRIGANTINO

Print Friendly, PDF & Email

Non avrei mai immaginato, che chi ha sempre vissuto di sola…. politica, potesse arrivare a così tanto. Il contenuto di un volantino distribuito in maniera selvaggia, poichè raccolto per strada, parlava dell’evento che continua a promuovere per l’Europa il nome di Crispiano. E’ il risultato di 16 anni di grande impegno, a cura della pro-loco (ente di promozione turistica) nel realizzare “un unicum ” , riuscito a calamitare l’attenzione di centinaia di migliaia di persone in questo piccolo centro Jonico. Chiaro è , che chi ha governato in questi ultimi anni, non conosce il significato “volontariato”, quello fatto di sacrifici economici soprattutto personali, ma per capirlo, bisogna viverlo… Certamente c’e’ anche il “volontariato” frutto di importanti “risorse economiche”, che diventano motivo di “attività lavorative…”, ma, non è la stessa cosa , ma anche questo a Crispiano c’e’…. Volevo ricordare, che il carnevale continua ad essere “il simbolo” di questo paese, perchè, nonostante non sia stato celebrato questa estate per giusta causa della Pro-Loco, che non ha trovato le disponibilità di risorse, da parte di sponsor, commercianti e della stessa Amministrazione Comunale, impegnata a recuperare una situazione drammatica di cassa “ereditata”, di cui già tutti sono a conoscenza, ha continuato a far parlare di se all’estero (..il carnevale del Brigantino) con la costante presenza fisica della pro-loco, che continua a muoversi sempre a spese dei suoi soci e simpatizzanti, e non a carico dell’Amministrazione Comunale, così come abituati nel recente passato.., quando amministratori, grazie a risorse dei cittadini, vedevano per la prima volta …la terra “Ellenica..” Circa il “Paese Incantato”, appuntamento organizzato dalla pro-loco con la partecipazione di alcune associazioni storiche e la collaborazione dell’Amministrazione Comunale, è stata una bellissima esperienza, che ha avuto come unico scopo, promuovere “insieme” un paese e un territorio che fa notare la sua animosità, non credete che questo deve essere esaltato dal suo primo cittadino che lo vede come valore aggiunto per una comunità? Circa il “Concorso Internazionale della Musica”, per chi è lungimirante…, è un accreditamento di interesse a livello nazionale, che dopo un rodato periodo, viene finanziato da enti preposti, come già accade in altre realtà non lontane dalla nostra. Chiaro è, che venendo “temporaneamente” meno il Carnevale del Brigantino, l’estate Crispianese ha perso la sua grande importanza, con tutti i suoi risvolti economici, ma il resto è rimasto uguale, gli interventi alle associazioni che ne hanno fatto richiesta sono stati assicurati come nel passato, certamente con un risparmio considerevole. Era una giusta considerazione del già presidente pro-loco, oggi sindaco pro-tempore, ma che da 32 anni conosce la strada..e tutti i suoi viandanti..quelli buoni e quelli brutti. Cari amici a presto, giusto per informarvi. F.to Egidio Ippolito.

Fonte: Egidio Ippolito