FRATELLI D’ITALIA CRISPIANO SI SCIOGLIE, TROPPI ERRORI DEI VERTICI.

Print Friendly, PDF & Email

Al Coordinatore Regionale FdI-AN
Dott. Marcello Gemmato

Al Portavoce Provinciale FdI-AN
Dott. Giandomenico Pilolli

Agli Iscritti e simpatizzanti FdI-AN Crispiano

Loro sedi

Crispiano 18 Febbraio 2016

In data odierna comunichiamo alla S.V. che tutto il direttivo sezionale di Fratelli d’Italia – AN di Crispiano ha firmato le dimissioni in blocco e lascerà il Partito.
Da tempo le scelte politiche romanocentriche e baricentriche del Movimento non ci trovavano allineati, infatti, sul nostro territorio, dopo un grande risultato elettorale alle Europee ( Crispiano, in termini percentuali, risultò la terza forza elettorale nella Provincia di Taranto), già alle Regionali lasciammo libertà di voto ai nostri elettori e FdI scese dal 7,1% allo 0,3 %.
La nostra decisione dipese maggiormente dalla scelta verticistica di non appoggiare come candidato Presidente alla Regione Puglia la senatrice Adriana Poli Bortone, che rappresentava la naturale candidata del centro destra insieme agli alleati nazionali di Forza Italia e Lega.
Le nostre dimissioni arrivano oggi, a causa della totale assenza di attenzione e di sostegno da parte dei dirigenti regionali rispetto alle vicende politico-amministrative locali, da ultimo, quelle che hanno portato alla fuoriuscita dalla giunta comunale dell’Assessore Delfino. Riteniamo questa scelta discutibile, e non ne comprendiamo esattamente le motivazioni, in quanto il giovane Delfino, è stato uno dei più suffragati dall’elettorato cittadino e come assessore alla Cultura, aveva lavorato tanto e bene risultando nell’opinione pubblica come uno dei più apprezzati.
Il nostro gruppo politico, a differenza dei vertici del partito, è ancora fermamente deciso a garantire l’appoggio a Giuseppe Delfino, per l’impegno ed il contributo che vorrà elargire a sostegno dell’azione amministrativa, tuttavia, il nostro gruppo non dimentica che già all’indomani delle elezioni comunali, quegli stessi uomini che avevano dato il loro contributo per unire le anime moderate del centro destra locale, sono stati messi da parte, e con loro tutta la dirigenza sezionale oggi dimissionaria.
Ne è dimostrazione il fatto che nessuna delle scelte politiche fatte dalla maggioranza Ippolito è stata presa di concerto con le segreterie dei partiti che l’hanno sostenuta, la cui voce, contrariamente, è rimasta del tutto ignorata.
Pertanto, condividiamo e rispettiamo la scelta di Delfino, di continuare a lavorare come ha sempre fatto con la delega alla Cultura confermatagli dal Sindaco, perché sappiamo quanto ama la Politica e il Paese, ma auspichiamo un netto cambiamento in futuro dell’azione amministrativa, sia sul piano programmatico che su quello metodologico-comportamentale.
Attendiamo gli ulteriori sviluppi e riserviamo all’esito ogni altra valutazione e decisione politica futura.

Il direttivo sezionale

Fonte: INFO FRATELLI D’ITALIA – AN

Share and Enjoy !

0Shares
0 0