CHE FINE HA FATTO IL BARATTO AMMINISTRATIVO A CRISPIANO?

Print Friendly, PDF & Email

In data 02/04/2016 è stato approvato dal Consiglio comunale il Regolamento del “baratto amministrativo” che consente a persone in difficoltà di non pagare tributi comunali e di offrire in cambio una prestazione lavorativa. Il Comune di Crispiano è stato uno dei primi ed uno dei pochi comuni in Italia ad aver adottato questo regolamento che vuole essere un valido aiuto alle fasce deboli della popolazione. Si è approntato il bando con scadenza 31 maggio e sono arrivate 14 domande. Sono state valutate ed accolte 13 domande, e tale graduatoria è stata approvata il 10/08/2016. A distanza di oltre 3 mesi si sono perse le tracce di questa graduatoria e non si è dato seguito a quanto previsto dal Regolamento che disciplina questo istituto. Nell’ultimo Consiglio Comunale del 28/10/2016 ho chiesto informazioni in merito ma né il Sindaco né altri componenti della Giunta mi hanno risposto. Ho contattato verbalmente i vari Uffici, ma nessuno mi ha saputo dare risposte certe né sul completamento della procedura né sulla tempistica. A questo punto per sbloccare la situazione ho deciso, in qualità di capogruppo di “Orizzonti Nuovi”, di rivolgere una interrogazione al Presidente dl Consiglio in modo da avere finalmente delle indicazioni precisioni. Il mio interesse è quello di poter dare delle certezze a coloro che hanno creduto in questa opportunità e continuano a rivolgersi a me che, allora in qualità di Assessore alle Finanze, sono stato promotore dell’iniziativa. Ricordo che gli interventi dove utilizzare tale personale riguardano la pulizia, la manutenzione, l’abbellimento di aree verdi, piazze, strade ovvero interventi di decoro urbano, di recupero e riuso, con finalità di interesse generale, di aree e beni immobili inutilizzabili, e in genere la valorizzazione di una limitata zona del territorio urbano ed extraurbano. Sono tutti interventi utili per migliorare il decoro urbano della nostra cittadina, e credo che sia opportuno sfruttare questa possibilità. Lo spirito è sempre quello di dare una mano alla nuova Giunta, e spero che questo mio intervento possa finalmente far interessare chi di competenza per arrivare alla conclusione di questa vicenda. Crispiano, li 21/11/2016 Il Consigliere Comunale Dott. Vito Paciuli

Fonte: Dott. Vito Paciuli

Share and Enjoy !

0Shares
0 0