CELEBRAZIONI PER IL CENTENARIO DELL’AUTONOMIA (14/11/1919 – 14/11/2019)

Print Friendly, PDF & Email

Crispiano è comune autonomo dal 14 novembre 1919.
Il Consiglio Comunale e l’intera Comunità cittadina sono pronti a celebrare il suo centenario.
Nel corso della sua storia il nostro paese si è evoluto in maniera significativa, ma conserva nel suo
territorio e nell’animo di ciascun cittadino, le sue origini, i ricordi, le emozioni ed anche
le sofferenze, proprie di qualsiasi comunità che cresce.
L’ Amministrazione comunale intende celebrare questo importantissimo anniversario, a partire
dal 14 novembre 2018 e per tutto l’anno successivo, sino all’apice della celebrazione, il 14
novembre 2019.
L’ANNO DEL CENTENARIO sarà un periodo dedicato non solo ai festeggiamenti, sobri e ricchi di
contenuti, ma anche al confronto ed alla crescita attraverso:
• approfondite analisi storiche da parte degli studiosi del nostro territorio, che possano
documentare le varie tappe evolutive della nostra comunità;
• confronti circa l’evoluzione culturale che la nostra comunità ha vissuto nei suoi cento anni
ed il futuro che attende le prossime generazioni;
• riflessioni sul rapporto tra comunità ed evoluzione del territorio che la ospita, con uno
sguardo verso il futuro;
• eventi che possano coinvolgere le nuove generazioni, rendendo loro attraente
l’approfondimento delle origini del territorio che essi stessi vivono ed animano
quotidianamente;
• azioni concrete che possano descrivere compiutamente la Crispiano di oggi (lasciandone
traccia), perché la stessa venga meglio compresa in futuro, in occasione del bi-centenario
dell’autonomia;
• sereni confronti, a prescindere dalle appartenenze politiche a partiti o movimenti, circa il
percorso politico-amministrativo della nostra storia, analizzando con disincanto le cose
positive e gli errori, rivolgendo tutti lo sguardo verso il futuro della nostra comunità.
Vi aspettiamo, dunque, Mercoledì 14 novembre alle 18.30 presso il Teatro Comunale per dare il
via alle celebrazioni dell’anno del Centenario.
Perché una comunità non ha futuro se non conosce profondamente le sue radici ed il suo
passato.

Il Sindaco di Crispiano
Luca Lopomo