Il grande viaggio insieme” a Taranto, terza tappa del Conad

Print Friendly, PDF & Email

Il grande viaggio insieme” a Taranto, terza tappa del Conad di quest’anno, di una brillante iniziativa che in quattro anni si è svolta in quaranta città italiane. Una tre giorni di confronto sulla filiera dell’uva da tavola, insieme a tante altre manifestazioni che coinvolgeranno Taranto, “all’insegna del dialogo, della musica, del buon cibo, dello sport e della solidarietà”. Alla presentazione del programma erano presenti Lucia Grandoni, direttore sviluppo Conad Adriatico, il vice sindaco di Taranto Paolo Castronovi, l’assessore alla cultura Fabiano Marti e l’attore Massimo Cimaglia. Una bella iniziativa-ha sottolineato la Grandoni- finalizzata “alla crescita ed alla valorizzazione del territorio, in termini di sostenibilità economica, sociale e ambientale”. Diverse le iniziative in programma: domani 4 ottobre, sono previsti due incontri coordinati dalla giornalista Marianna Aprile, il primo al Castello Aragonese, alle ore 16, con l’intervento dell’amministratore delegato di Conad Francesco Pugliese e del direttore Aaster Aldo Bonomi e la partecipazione delle Autorità cittadine; nel secondo incontro si parlerà di filiere agroalimentari e dell’uva da tavola, con esperti del settore. Al termine cerimonia dell’ammainabandiera con la Fanfara della banda musicale della Marina Militare. In serata, spettacolo di cabaret con l’attore Massimo Cimaglia e Concerto per la città diretto dal maestro Peppe Vessicchio, con la partecipazione di Francesco De Gregori e Tullio De Piscopo. La giornata di sabato sarà dedicata allo sport con particolare attenzione agli anziani a cui Conad dedica l’iniziativa “3,2,1 Sport”.

Certamente una grande opportunità per Taranto e provincia che offre Conad per dialogare con il territorio, valorizzare le peculiarità e rispondere alle esigenze del territorio. A tale proposito sembra opportuno segnalare la bella impresa di un Conad del modenese e in particolare della città di Pavullo nel Frignano, diretto dal dinamico Gianni Ricci, che si è reso promotore della realizzazione di una moderna stazione di servizio Conad, in cui vengono forniti carburanti a prezzi agevolati. Un’attenzione che operatori economici e cittadini tarentini meriterebbero.

                                                                                    Michele Annese