Lettera aperta ai funzionari e ai dipendenti comunali

Print Friendly, PDF & Email

Cari tutti,

sento il bisogno di scrivere questa lettera innanzitutto per ringraziarvi, so che sono stati 2 mesi difficili un po’ per tutti.

Molti di voi hanno preferito legittimamente restare a casa, lavorando con la modalità dello “smart working”, altri invece sono rimasti in trincea, per non far mancare i servizi essenziali per la macchina amministrativa e per i cittadini.

Tutti, però, avete dato il massimo e di questo tutti vi siamo grati.

Da domani inizia un’altra #fase e la #comunità ha bisogno di noi e di voi come mai prima d’ora.

Apparteniamo ad una categoria di privilegiati, di garantiti, abbiamo avuto tutti paura del #virus (e continuiamo ad averla, anche se non tutti evidentemente…), ma tanti altri nostri concittadini, i non garantiti, quelli che non hanno la sicurezza che il 27 di ogni mese arrivi uno stipendio, oltre all’ansia per la #sicurezza e la #salute, hanno dovuto sopportare anche quella per il #futuro, l’angoscia di non sapere se poter continuare o meno la propria attività.

Molti di loro sono quelli che ogni giorno hanno a che fare con i nostri uffici, sono professionisti, imprese, piccoli commercianti, nuclei familiari in difficoltà.

Sono certo che sentiamo tutti la #responsabilità di dare il massimo per queste persone e per le loro famiglie.

Vorrei, però, che facessimo tutti uno sforzo in più, per accelerare una pratica, per dare una risposta più rapida, per semplificare una procedura, anche solo per regalare un sorriso in più, quando da domani avremo a che fare direttamente o indirettamente con loro.

Non vi chiedo di farlo per questa #Amministrazione, so bene di non godere delle simpatie di tutti, come è giusto e naturale che sia.

Vi chiedo di farlo per la vostra comunità, perché le amministrazioni passano, funzionari e dipendenti invece restano e siete prevalentemente voi che portate avanti la vita amministrativa del Comune.

La ripartenza della nostra comunità non dipenderà solo dal Comune, questo è certo, ma passerà di sicuro anche dall’efficienza della macchina amministrativa, soprattutto oggi.

So bene che abbiamo uffici con personale #sottodimensionato, una rete internet spesso non perfettamente funzionante, pochissime risorse per premiare concretamente i meritevoli (cosa su cui stiamo lavorando), ma non facciamo pagare lo scotto di tutto questo a chi oggi ha più bisogno di noi e della nostra capacità di essere più efficienti possibile.

Una #crisi come quella causata dal #Covid-19 può essere disastrosa per le sorti del nostro Comune oppure può diventare una grande opportunità di #rinascita, sotto tutti i punti di vista.

Potremo fare la differenza solo se ognuno di noi farà la propria parte, mettendoci un pizzico di volontà in più, e se riusciremo a fare sistema dentro e fuori la Casa Comunale.

#Aiutiamo Crispiano a riprendersi e facciamolo da protagonisti, ognuno nel proprio campo.

🌈 #insiemecelafaremo

Share and Enjoy !

0Shares
0 0