COMPLETATO IL PRIMO TRATTO STRADALE DA VIA FOGGIA ALLA CIRCONVALLAZIONE CONCA D – ORO.

Print Friendly, PDF & Email

Sono stati completati i lavori di costruzione del primo tratto stradale da Via Foggia alla Strada Provinciale – Le Pezze – con i rispettivi rondò, che risultano i primi in assoluto nel nostro centro abitato.
Intanto, in attesa della consegna dei suddetti lavori da parte della ditta appaltatrice, la stessa ha già iniziato l – allargamento del secondo tratto della bretella viaria, che va dal passaggio a livello FSE all – incrocio di Via Martina Franca, per innestarsi alla Circonvallazione Conca d – Oro.
Anche qui sarà costruito il terzo rondò, che finalmente regolamenterà il quinquivio interessato, eliminando così i continui pericoli per la circolazione veicolare in un punto nevralgico del paese.
Nel suddetto tratto stradale inizieranno a breve anche i lavori della condotta fognaria per le lottizzazioni approvate dal Consiglio Comunale nelle Zone C2A e C2B. Questa è una concomitanza positiva che completerà prima gli scavi e il collegamento alla rete fognaria e successivamente l – allargamento stradale con la costruzione dei muri di contenimento dei terreni adiacenti.
Bisogna evidenziare che durante l – esecuzione dei lavori del tratto viario, non poche osservazioni sono state fatte dai cittadini, circa le dimensioni dei rondò, le larghezze stradali di accesso, le varie isole e cordoli spartitraffico.
Tra l – altro sono state fatte diverse prove con i TIR per verificarne la loro manovrabilità nei tratti in questione.
Innanzi tutto va sottolineato che le quote dei rondò rientrano in quanto previsto dalle disposizioni normative vigenti in materia e che quanto è stato realizzato ha risentito dei vari suggerimenti evidenziati durante i lavori e recepiti in una variante in corso d – opera.
Va detto comunque che tutte le novità in genere sollevano problemi e varie reazioni, specie quando si tratta di vincoli da rispettare !
Il commento espresso sulla rotatoria da parte di diversi cittadini di Via Foggia è stato positivo, perché il traffico di accesso al centro urbano è stato regolamentato e di molto rallentato; perciò i benefici si notano anche all – incrocio di Via Gramsci. Certo è che le rotatorie nei centri abitati stanno sostituendo i semafori e lo scopo è che con essi si canalizza il traffico e contemporaneamente ci si educa al rispetto dei limiti di velocità.
I cittadini lo hanno ben compreso e sicuramente tutto ciò migliorerà la circolazione veicolare e la sicurezza stradale in quella zona del paese.

Crispiano,26 febbraio 2007

L – Assessore ai Lavori Pubblici e Urbanistica
Dott. Antonio Magazzino

Fonte: comunicati del comune di crispiano

Share and Enjoy !

0Shares
0 0