sport : ASD Ragazzi Sprint Crispiano: un’altra splendida avventura

Print Friendly, PDF & Email

Anche quest’anno l’ASD Ragazzi Sprint Crispiano si presenta ai nastri di partenza per la stagione sportiva 2015/2016, con tantissimo entusiasmo e molteplici novità. La compagine guidata dal presidente Perrini, sarà presente in tutti campionati di ogni singola categoria, a cominciare dai piccoli amici, pulcini ed esordienti, per passare a giovanissimi ed allievi, fino ad arrivare a juniores e prima squadra. Relativamente alla scuola calcio così come per il settore giovanile, è promossa la pratica sportiva, attraverso un corretto e graduale avviamento del bambino/a al gioco del calcio. Tutto ciò avviene svolgendo un’attività prevalentemente ludica in un ambiente sano che pone il piccolo, al centro del progetto didattico-sportivo, senza trascurare lo sviluppo di capacità ed abilità tecniche. Per questa società, la crescita dei ragazzi deve avvenire in modo sano e secondo seri principi morali per far formare non solo dei buoni calciatori, ma soprattutto delle persone corrette, leali e responsabili, capaci di riconoscere non solo le regole del campo di calcio ma anche quelle poste dalla realtà in cui si vive. Il sodalizio gialloblu è quindi attento agli spazi a disposizione e alla loro gestione, alla composizione dell’organigramma tecnico, composto da personale qualificato ovvero preparatore atletico, allenatori di base, istruttori di scuola calcio; al loro coordinamento così come al rapporto ottimale numero allievi/istruttori. Il programma tecnico e organizzativo, è adeguato alle diverse fasce d’età ed è inoltre verificata e monitorata la sua applicazione per gli eventuali correttivi. Particolare rilevanza è data al materiale didattico (palloni, ostacoli, coni ed altro) in funzione dell’età e del numero dei ragazzi. Garantita la partecipazione all’attività ufficiale della FIGC ed il controllo della programmazione di gare, tornei e manifestazioni. Non mancheranno i momenti di incontro con i genitori, nei quali illustrare l’organizzazione e gli obiettivi della società, le strategie per il loro raggiungimento, le modalità di svolgimento della stagione e soprattutto saranno coltivati i rapporti con enti ed organizzazioni esterne. Perché tutto sia funzionale è necessario avere una buona struttura organizzativa, ecco perché i Ragazzi Sprint hanno individuato in Cosimo Pino e in Giovanni Caputo, le figura del Responsabile della scuola calcio e del Direttore Generale, riferimenti fondamentale per gli aspetti organizzativi e per l’indirizzo tecnico Dalla capacità di gestire i rapporti e di migliorare e ottimizzare gli strumenti a disposizione per l’attività pratica sul campo (attrezzatura, spazi, orari, ecc.) scaturirà l’andamento e la qualità dell’organizzazione. Alla juniores il compito di essere il serbatoio della prima squadra, dopo il notevole contributo che già l’anno scorso è stato dato; alla prima squadra quello di regalare emozioni e perché no, un piccolo sogno. Per tutti gli sponsor poi, che intendono dare una mano a questa realtà sportiva, sono riservate una serie di importantissime novità in tema di marketing e comunicazione: landing page con le quali proporre offerte commerciali in combinazione con gli sponsor, survey per la customer satisfaction e story telling per raccontare le emozioni della stagione calcistica. Il tutto accessibile da dispositivi mobile. Giovedì 17 Settembre alle 20:30, è stato infatti promosso un evento presso la sala ricevimenti Villa Maria, a beneficio di tutti coloro che intendono premiare questa nuova modalità di sostenere i colori gialloblu. Al campo comunale, quartier generale della squadra, il ritornello è uno solo: “più di una scuola calcio”, tanto impegno, tanti sacrifici ed alla fine anche quest’anno passerà alla storia come una grande annata.

Fonte: Danilo Colucci

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0