Anche Crispiano si mobilita per il SI al referendum di domenica prossima 17 aprile

Print Friendly, PDF & Email

E’ stato costituito la settimana scorsa, su iniziativa del Circolo ARCI-Uisp Crispiano, il Comitato cittadino per il SI al referendum contro le trivellazioni che si terrà il 17 Aprile. Il Comitato, con sede proprio presso la sede del Circolo ARCI, aperto alle adesioni di tutte le cittadine e cittadini sensibili al problema, è stato costituito oltre che dallo steso Circolo rappresentato da Donatella Convertino, dal Partito dei Comunisti Italiani, rappresentato da Franco Luccarelli, dal gruppo consiliare Crispiano Paese Futuro, rappresentato dalla capogruppo Anna Sgobbio, dal Movimento Puglia in più, rappresentato da Nicola Greco, dal Metup Crispiano Cinque Stelle rappresentato da Luca Lopomo, Alessandro Saracino ed Egidio Blasi, dal movimento Il Futuro è di Tutti rappresentato da Luciano De Leonardis e dall’Associazione Cittadina Verdi Crispiano rappresentata da Ada Lenoci, nonché da singoli cittadini aggregatisi spontaneamente. Dal Comitato giunge un appello all’elettorato per andare a votare ed esprimersi a favore del SI. Sono tante le buone ragioni per votare Si e fermare le trivelle in mare. Giusto per citarne qualcuna: le numerose ricerche di petrolio mettono a serio rischio i nostri mari, mentre l’estrazione di idrocarburi una attività estremamente inquinante. Da ultimo, i recenti fatti messi in luce dalle indagini della Procura di Potenza, che hanno indotto alle dimissioni la ministra Federica Guidi, fanno emergere la presenza di forti lobby e hanno messo a nudo interessi non del tutto leciti dietro l’estrazione del petrolio in Basilicata. Nel mare Mediterraneo, per la sua connotazione di “sistema chiuso”, un eventuale incidente avrebbe delle conseguenze disastrose e la trivellazione dei nostri mari diventa un affare solo per i petrolieri, anche in considerazione che l’Italia produce più del 40% del proprio fabbisogno energetico da fonti rinnovabili. Referente per il Comitato Notriv: Donatella Convertino. Per adesioni al Comitato scrivi all’indirizzo mail: arci.crispiano@libero.it, cell. 3200361789.

Fonte: Comitato SI al referendum