Assegno di 6300 euro per il Telethon

Print Friendly, PDF & Email

CRISPIANO – “L’offerta più simpatica è stata quella di un bambino delle elementari che ha donato un euro e cinquanta centesimi”, ricorda il vice presidente crispianese della Uildm (Unione italiana contro le distrofie muscolari), Nicola Longo.
Tempo di bilanci per la maratona Telethon di Crispiano. La raccolta fondi per la ricerca scientifica ha segnato il passo nel paese murgiano, ma per Longo “non ci possiamo lamentare, anche se si nota l’aria di crisi generalizzata”: 6.300,00 euro quest’anno, frutto delle quattordici serate di divertimento, cultura, sport e solidarietà che lungo tutto dicembre scorso hanno coinvolto cittadini, associazioni di volontariato e istituzioni. Andò meglio due anni fa: nel 2005 il numeratore si fermò a quota ottomila euro. Al computo finale del 2006, però, vanno ancora aggiunti i soldi promessi dall’Amministrazione Laddomada. Longo: “Almeno seicento euro dovrebbero essere versati dalle casse comunali a quelle della campagna Telethon entro il mese di gennaio, come promesso alcune settimane fa dall’assessore alla Cultura, Cosimo Di Roma”. L’anno 2005 spostò più soldi dalle casse pubbliche a quelle del comitato Telethon: la giunta Laddomada in quella occasione deliberò un contributo di 1300,00 euro che furono versati già nel mese di dicembre.
Quanto alle iniziative di raccolta fondi, nell’arco di pochi giorni la scuola elementare ‘Pasquale Mancini’ ha raccolto mille euro per il Telethon crispianese. Secondo classificato l’istituto comprensivo ‘Francesco Severi’ che ha devoluto alla giusta causa 884 euro. Medaglia di bronzo per Alberghiero e Ragioneria: le due scuole superiori accorpate hanno contribuito con 500 euro. Efficace anche il lavoro del piccolo asilo Sacra Famiglia che, con appena 51 allievi, ha raccolto 210 euro.
Sabrina De Leonardis ha le idee chiare: “Non so che fare dei cento euro di borsa di studio” meritati grazie al lodevole rendimento scolastico. La giovane allieva delle scuole medie ha così donato al Telethon il bigliettone ricevuto in premio. L’elenco dei donatori del 2006, come negli anni passati, è al solito molto lungo. Proprio per questo, nelle prossime settimane, ci sarà un’ulteriore coda festosa: per il decennale delle iniziative Telethon a Crispiano saranno distribuiti alcuni diplomi di benemerenza a persone ed organizzazioni che si sono distinte per l’impegno profuso.

Fonte: Cataldo Zappulla