Affidamento della “Chiesa Vecchia”

Print Friendly, PDF & Email

La storica Chiesa Vecchia torna agli antichi splendori, ospitando il prestigioso “Centro Pugliese” Accademia di Storia dell’Arte Sanitaria” diretta dal dott. Martino De Cesare, unitamente alla sede della Sezione Museologica della Biblioteca Civica “C. Natale”.
L’intento è quello di valorizzare un monumento che ha visto la nascita della moderna Crispiano, intorno al quale si insediarono le prime sette famiglie, trovando dimora nelle circostanti grotte.
Durante l’ultima guerra è stata utilizzata come presidio militare ed ha accolto i resti di numerosi soldati deceduti sul campo, attualmente traslocati al cimitero comunale.
In essa, nel lunotto centrale, si conservano appena, gli affreschi rappresentanti il Cristo Pantocratore.
La sera del 29 prossimo alle ore 18.00, si svolgerà la cerimonia di inaugurazione con l’intervento della coordinatrice Vita Càstano Iacovelli, il sindaco di Crispiano Giuseppe Laddomada, l’assessore alla Cultura Cosimo Di Roma e numerosi autorità invitate alla presentazione del centro e taglio del nastro.
Seguiranno un intermezzo musicale, gli interventi degli ospiti e le conclusioni dell’amico De Cesare, da anni valido collaboratore della locale Biblioteca Civica “C. Natale”.
La manifestazione (Le Grandi strade della Cultura: un valore per l’Europa), patrocinata dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Taranto e dalle Università di Bari e Lecce, si svolgerà nell’ambito delle Giornate Europee del Patrimonio ed è sponsorizzata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il Fai (fondo per l’Ambiente Italiano), Autostrade per l’Italia, Intesa Sanpaolo e Sanpaolo Banco di Napoli.
L’Accademia di Storia dell’Arte Sanitaria (Ente Morale con R.D. 14 maggio 1922) è una prestigiosa Istituzione scientifico-culturale che ha sede in Roma presso l’ospedale del Santo Spirito in Sassia, uno dei più antichi ospedali d’Italia e forse del mondo (sec. XII).
Per la sua istituzione intervennero come soci fondatori il Ministero degli Interni con l’Alto Commissario di Sanità (oggi Ministero della Salute), il Ministero dell’Educazione Nazionale (oggi Ministero dell’Istru¬zione e Ministero dell’Università e Ricerca), a cui si è aggiunto il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che funziona da Ente Tutore; altri soci fondatori: la Croce Rossa Italiana, il Sovrano Ordine di Malta, l’Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro, il Comune di Roma, il Pio Istituto di Santo Spirito. Gestisce il Museo Storico Nazionale dell’Arte Sanitaria, uno fra i più importanti musei tematici del Mondo, che raccoglie migliaia di reperti dalla Roma antica ai giorni nostri, aperto al pubblico al mattino dei giorni dispari.
Il Centro Pugliese della stessa Accademia fu costituito nel 1952 dai proff. Mauro Tridente e Michele Mitolo e vide la sua prima sede presso il Palazzo Ateneo dell’Uni¬versità degli Studi di Bari dove allogò sino alla fine degli anni sessanta. Caduto nell’oblio per circa un de¬cennio è stato riorganizzato dal prof. Gianni lacovelli, storico della medicina, agli inizi del 1982 con l’intento anche di dotarlo di una sede propria. A 25 anni di distanza questo obiettivo è stato raggiunto ed il Centro Pugliese dell’Accademia di Storia dell’Arte Sanitaria, con la partecipazione dell’Amministrazione della Città di Crispiano (Assessorato alla Cultura), può contare su una sede propria individuata in Santa Maria di Crispiano (sec. XII). Il Centro ha svolto e svolge un’in¬tensa attività culturale e scientifica con l’organizzazione di convegni e congressi, seminari di studio, meeting scientifici e culturali, corsi di aggiornamento e di perfezio¬namento del personale medico e paramedico. Organizza mostre tematiche come “La medicina nei secoli: idee e strumenti per la formazione del medico” (Bari, 1990); “I Percorsi della Medicina tra Reli¬gione, Filosofia e Scienza” (Taranto, 2002); “Strumenti per Guarire. Antropologia e storia delle attrez¬zature sanitarie” (Massafra, 2004); si avvale della collaborazione delle Università regionali ed extra¬regionali e pubblica, periodicamente testi di storia della medicina di alto prestigio e valore scientifico. Annovera 20 Soci Aderenti, storici della medicina o cultori di Storia Patria, provenienti da tutta la Regione Puglia.
La sede sarà visitabile anche il pomeriggio di domenica 30 settembre; info: via Palermo (ex Chiesa Vecchia) Crispiano (Ta); tel. 348.2843361 – www.centropuglieseasas.it – e.mail: martino.decesare@libero.it.

Fonte: Affidamento della “Chiesa Vecchia”

Share and Enjoy !

0Shares
0 0