Regolamento sulle Sponsorizzazioni – Crispiano

Print Friendly, PDF & Email

Il consiglio comunale di Crispiano ha approvato all’unanimità il nuovo regolamento sulle sponsorizzazioni.
Questo regolamento si configura come mezzo utile e necessario per il reperimento di fondi economici al fine di dare risposte concrete alle domande dei privati. L’obiettivo da perseguire è duplice; Il creare maggiori entrate per l’ente comunale , ma anche quello di stimolare al massimo il coinvolgimento dei privati rispetto alle attività proposte dall’ente. Per questo motivo imprenditori , commercianti, artigiani, ma anche tutti i liberi professionisti possono rispondere ai diversi avvisi pubblici che saranno , di volta in volta, pubblicati sul nostro sito internet e all’albo pretorio nell’ambito di manifestazioni culturali, potendo così avere la possibilità di pubblicizzare il proprio marchio, il proprio prodotto, e la propria attività. Questo,in un certo senso, ci permette di allargare le maglie della nostra conoscenza. Ci consentirà di fare rete. E la rete è la pietra miliare della cittadinanza attiva che la nostra amministrazione sin dall’inizio si è impegnata a promuovere e costruire.
All’avviso pubblico si risponde con un offerta che deve necessariamente contenere informazioni circa il bene, il servizio, l’immagine che si intende pubblicizzare ed il corrispettivo della sponsorizzazione. Ove pervengano più offerte si procede alla stesura di un graduatoria per ognuna delle iniziative per le quali è prevista la sponsorizzazione. La stessa è formata in base al maggiore vantaggio economico e/o di immagine per il comune. Definita la graduatoria viene effettuata l’assegnazione fino alla copertura totale prevista dall’avviso. Le iniziative nelle quali è possibile destinare spazi alla pubblicità di terzi sono individuate dal funzionario responsabile dell’ iniziativa. Le sponsorizzazioni possono riguardare una mole di attività come , ad esempio, manifestazioni artistiche e culturali . La stessa vien intesa come acquisizione di risorse strumentali attraverso la realizzazione o la gestione di aree a verde. Da sottolineare è che le spese della SIAE saranno a carico dello sponsor.
Esprimiamo, ci riferisce la consigliera Dott.ssa Chiara Lodeserto, tutta la nostra soddisfazione per questo regolamento condiviso anche dall’opposizione e che speriamo possa dare i frutti sperati.

Fonte: Ufficio Comunicazione del Comune di Crispiano (TA)