Visita alla masseria Russoli

Print Friendly, PDF & Email

Visita gradita degli assessori regionali Enzo Russo (Agricoltura) e Guglielmo Minervini (Demanio e Trasparenza) al territorio de “Le Cento Masserie di Crispiano”.
Hanno visitato la masseria Russoli dove ha sede un centro regionale genetico dell’asino martinese, attualmente retto dal commissario dott.ssa Anna Svelto, dirigente regionale in servizio presso l’Ufficio Provinciale dell’Agricoltura di Taranto.
Un’occasione per apprezzare l’insediamento, situato nella splendida oasi della murgia tarantina e valutare l’opportunità di costituire una fondazione per la valorizzazione del centro, che attualmente ospita circa 180 esemplari della razza asinina.
Un’iniziativa che dovrebbe continuare ad assicurare la preziosa produzione del latte e a costituire un’attrazione turistica nel più ampio programma di promozione del territorio de “Le Cento Masserie di Crispiano”.
“La fondazione – ha precisato Russo – nella quale è prevista la presenza anche di privati, è un impegno assunto dal governo regionale e verrà realizzata insieme ad un percorso di studio, riferito alla gestione”.
Gli ospiti sono stati ricevuti dal commissario dott.ssa Anna Svelto, che ha organizzato l’evento insieme al collaboratore Donato Tagliente, dal sindaco di Crispiano Giuseppe Laddomada, dall’assessore provinciale Michele Conserva e dal segretario provinciale del Pd Donato Pentassuglia.
All’incontro hanno partecipato numerosi bambini e studenti delle sezioni ragazzi della Biblioteca Civica “C. Natale”, della ludoteca “Ludospess” e dell’Isiss di Crispiano.

Fonte: Michele Annese